CATALOGO

TR7 icon

GIOVEDÌ 14 LUGLIO

Colla

Eufemia

Il merluzzo surgelato

Istruzioni su come seppellire la propria ombra

Mobbing Dick

Home Burial

Goldrake

Flesh

vuoto

VENERDÌ 15 LUGLIO

Following Circe

Itria

Symbiosis

Madrioska

Perpetuus

In Riserva

Unfinished

A_Merica

ESCape al Vacío

SABATO 16 LUGLIO

Durante la finale torneranno ad esibirsi i 7 corti finalisti per contendersi il premio Giovanni Di Bella Miglior Corto – Teatri Riflessi 7. Saranno, inoltre, assegnati i premi categoria e le menzioni speciali attribuiti dalle giurie di TR7.

GIURIA TECNICA

SEMIFINALI

La Giuria Tecnica delle semifinali è divisa in 3 commissioni, ognuna con il compito di attribuire i premi di categoria.

Commissione drammaturgia, con il compito di attribuire i 3 premi Giovanni di Bella per la miglior drammaturgia, uno per ogni categoria individuata: danza, straniera, italiana.
Carmelita Celi, giornalista e critica di spettacolo;
Giuseppe Condorelli, critico teatrale;
Lucia De Rienzo, project manager e responsabile progetti europei e networking internazionali di Coorpi (Torino);
Marco Laudani, direttore artistico Ocram Dance Movement;
Salvatore Marano, docente di letteratura anglo-americana e studi culturali presso DISUM di Catania;
Alfredo Polizzano, scrittore, drammaturgo, critico teatrale;
Ylenia Santo, autrice teatrale e consulente artistica Fondazione “Claudia Lombardi” (Lugano);
Simona Scattina, docente di discipline dello spettacolo presso DISUM di Catania;
Katia Trifirò, docente di discipline dello spettacolo presso DAMS di Messina;
Lina Maria Ugolini, drammaturga, scrittrice e musicologa;
Rita Verdirame, docente di letteratura italiana presso DISUM di Catania.

La commissione regia che attribuirà il Premio Giovanni Di Bella per la Miglior Regia, composta da
Giuseppe Bisicchia, direttore artistico, attore, regista e docente di recitazione;
Gisella Calì, regista e docente di Musical Theatre;
Elisa Laviano, coreografa;
Walter Manfrè, attore, regista, direttore dell’International Theatre Centre;
Nicola Alberto Orofino, regista e attore;
Leila Rezzoli, produttrice teatrale e direttrice organizzativa dell’agenzia Duepunti srl (Lecco);
Stefania Rimini, docente di cinema e discipline dello spettacolo presso DISUM di Catania;
Gianni Salvo, regista e attore;
Vincenza Scuderi, germanista, poetessa e docente presso DISUM di Catania;
Riccardo Tarci, attore e regista;
Vincenzo Volo, attore, regista e direttore artistico del Teatro De Curtis (Serradifalco).

La commissione interpretazione con il compito di attribuire il Premio Valentina Nicosia per la miglior interpretazione, dedicato alla nostra socia e amica, composta da:
Filippo Brazzaventre, attore e regista;
David Coco, attore;
Egle Doria, attrice;
Evelyn Famà, attrice;
Francesco Foti, attore “teatralcinemateleradiofonico”;
Massimo Giustolisi, attore e direttore artistico di Buio in Sala;
Claudia Lombardi, presidentessa “Fondazione Claudia Lombardi Per il Teatro”;
Giovanna Mangiù, attrice;
Simona Miraglia, direzione artistica SicilyMade e Performare Festival;
Tuccio Musumeci, attore;
Liborio Natali, attore;
Emanuela Pistone, attrice e regista;
Susanne Probst, docente di lingua tedesca presso DISUM di Catania;
Giulia Santini, docente Contact-Improvisation a Viagrande Studios;
Olivia Spigarelli, attrice;
Bruno Torrisi, attore e regista;
Francesco Torrisi, docente di teatro musicale Accademia Internazionale del Musical;
Concetto Venti, attore e autore;
Agostino Zumbo, attore.

FINALE

La Giuria Tecnica della Finale è composta dai giurati delle semifinali a cui si aggiungeranno:
Joele Anastasi, regista, drammaturgo, attore e fondatore della compagnia “Vucciria Teatro”;
Francesco Maria Attardi, attore, regista e direttore del Teatro Mobile di Catania;
Roberto Bonaventura, direttore artistico di Cortile Teatro Festival (Messina);
Alessandro Cacciato, ambasciatore Farm Cultural Park;
Grazia Calanna, direttrice responsabile de l’EstroVerso; 
Claudia Cantale, ricercatrice in sociologia dei processi culturali e comunicativi presso DISUM di Catania;
Lucia Debora Chiaia, attrice e make up artist;
Salvatore Coco, assessore di Zafferana Etnea e direttore artistico Etna in Scena;
Nicola Costa, attore, regista, drammaturgo, direttore di Drammatizzazione Permanente “Centro Studi Teatro e Legalità”;
Giovanni Cultrera, sovrintendente del Teatro Massimo Bellini;
Simone Dei Pieri, direttore Catania Book Festival;
Giorgia Di Giovanni, educatrice, danzaterapeuta e performer, direttrice artistica InCastro Festival;
Francesca Ferro, regista, attrice e direttrice artistica del Teatro Angelo Musco e Teatro Mobile di Catania;
Elisa Franco, attrice e regista, dirige la compagnia La Carrozza degli Artisti;
Salvo Gennuso;

Paola Greco, regista, insegnante di recitazione e direttrice artistica per eventi culturali;
Renato Lombardo, direttore Palco OFF;
Ciccio Mannino, fondatore e presidente Officine Culturali;
Giuseppe Montemagno, musicologo, giornalista e critico;
Pierfrancesco Mucari, musicista, compositore, direttore artistico InCastro Festival;
Salvatore Musumeci, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “F. De Roberto” di Zafferana;
Enrico Nicosia, docente di geografia economico-politica, cineturismo e territorio;
Antonio Parrinello, fotografo;
Luana Rondinelli, drammaturga, regista e attrice;
Salvatore Russo, Sindaco di Zafferana Etnea;
Francesco Santocono
, giornalista e scrittore;
Ersilia Saverino, attrice;
Mimì Scalia, attrice, figlia d’arte, direttrice artistica del premio Musco, organizzatrice di eventi;
Valentina Sineri, membro della commissione artistica di Teatri Riflessi e direttrice artistica di TR dal 2011 al 2015;
Marco Tringali, produttore, regista e drammaturgo;
Francesca Vitale, direttrice Palco OFF;
Gabriella Zammataro, dirigente scolastico del Circolo Didattico di Zafferana;
Melina Zumbo, incaricata marketing per la promozione del Teatro Stabile;
e dalla Compagnia “Val Calanna Teatro” di Zafferana la presidentessa Grazia Vasta e: Ignazio Coco, Angela Russo, Rosaria Sanfilippo e Solidea Torrisi.

GIURIA STAMPA

Il Premio Giovanni Di Bella Miglior Corto TR7 sarà stabilito anche grazie ai voti della Giuria Stampa che parimenti potrà attribuire una menzione speciale tra tutti i corti finalisti.

Saranno presenti in questa prestigiosa giuria:
Monica Adorno, Direttrice de Il Mercatino;
Enza Barbagallo, La Sicilia;
Susanna Basile, psicologa e assistente di redazione di leculture.it;
Giovanna Caggegi, La Sicilia;
Gianni Nicola Caracoglia, Direttore SicilyMag;
Laura Cavallaro, La Sicilia e Sicilian Post;
Domenico Ciancio, Condirettore de La Sicilia;
Lavinia D’Agostino, SicilyMag;
Lucio Di Mauro, Sicilia 24 e Spazio Notizia;
Antonio Garozzo, Direttore Etna Channel;
Maria Enza Giannetto, Telesette;
Antonella Guglielmino, Globus Television e Addetta stampa;
Angela Impastato, giornalista cinematografica;
Antonella Insabella, Sestarete TV;
Michela Italia, addetta Stampa, scrittrice e giornalista;
Lilly La Fauci, Gazzetta del Sud;
Valeria Maglia, Direttrice di Medical Excellence TV;
Agnese Maugeri, CataniaLive24;
Desirée Miranda, FocuSicilia;
Rita Patanè, ZeroUno TV;
Lucia Russo, L’Estroverso, La Sicilia e Fatti Italiani;
Grazia Sicali, Battutalibera;
Ornella Sgroi, Corriere della Sera;
Paolo Zerbo, Direttore responsabile di Sicilia Report.

GIURIA GIOVANI

Per questa edizione, sarà presente anche una Giuria Giovani il cui voto concorrerà ad attribuire il Premio Giovanni Di Bella per il Miglior Corto TR7 e che avrà anche la possibilità di attribuire una menzione speciale che rilevi – tra tutti i corti semifinalisti – la caratteristica che più si avvicina al gusto della nuova generazione di artisti e futuri operatori culturali. La Giuria giovani sarà composta anche da una selezioni di studenti e allievi provenienti da alcuni tra i più importanti percorsi di formazione del territorio, in particolare dal corso di Drammaturgia dell’Università degli Studi di Catania, dal corso di Scrittura e Storytelling di Viagrande Studios, dai corsi di formazione per danzatori di Viagrande Studios, da Buio in Sala acting school, dal Teatro Mobile di Catania, dal Teatro degli specchi e dell’Accademia Internazionale del Musical di Catania.

PUBBLICO

Durante la finale, anche il pubblico presente all’Anfiteatro Falcone e Borsellino di Zafferana Etnea sarà invitato a esprimere il proprio gradimento; infatti, il corto che riceverà maggiori preferenze sarà insignito della Menzione speciale del pubblico.

Torna al Programma

WhatsApp
Send via WhatsApp